Login / Registrati

Login / Registrati

Cura la tua vite

“Devi sapere che la vite è una liana, dunque va sostenuta, altrimenti scappa da tutte le parti. Ma potare non è tagliare a caso. Devi prevedere il percorso della linfa, cercare di dare alla pianta una forma armoniosa e ariosa, in modo che possa prendere bene il vento e il sole»
Richard Leroy

Realizzare un buon vino è una procedura complessa, gli interventi da fare in vigna sono moltissimi e tra questi la potatura è tra quelli meno conosciuti ma tra i più affascinanti da vivere.

Dal modo in cui taglierai la tua vite dipendono non solo la salute e la durata della tua vite e la qualità e quantità dell’uva che riuscirà a produrre.

Potatura verde

Cos’è?
È la potatura estiva, è detta appunto verde perché si esegue quando la vite è piena di foglie in pieno sviluppo vegetativo e scintillante di vita. Come nella potatura secca grazie agli interventi che farai sulla tua vigna potrai modificare, in modo naturale, la personalità stessa della tua vite determinandone la longevità come la quantità e la qualità dell’uva che raccoglierai durante la vendemmia.

Quando si fa?
Tra la primavera e l’estate: Consulta il tuo account personale per sapere quando potrai potare la tua vigna.

Potatura secca

Cos’è?
È la potatura invernale, è detta appunto secca perché si esegue durante il periodo di riposo delle viti quando la vite è spoglia, e quindi, “secca.”
Questo tipo di intervento stabilisce forma e dimensione della vite, quanto vivrà, quanto si ammalerà, nonché la resa e la qualità dell’uva che raccoglierai durante la vendemmia.
Dalle scelte che farai durante la potatura dipende l’identità stessa della vite che hai adottato.

Quando si fa?
La data simbolica dell’inizio ufficiale delle lavorazioni del vigneto è il 22 gennaio, festa di San Vincenzo, patrono dei viticoltori, la potatura a secco può iniziare già il 15 dicembre e finire a marzo. Consulta il Diario della tua vigna per saperne di più.

Vendemmia

Cos’è?
La vendemmia è la festa e la poesia del vino. Il giorno in cui si rinnova la tradizione di sempre, in cui grandi e piccoli possono insieme cogliere i frutti, la storia e le mille sfumature di un altro anno trascorso. Con la vendemmia partecipi alla gioia del raccolto. Senti, respira guarda e tocca la tua vigna, le sarai vicino in uno dei momenti più importanti della sua evoluzione.

Quando si fa?
I tempi della vendemmia coincidono in genere con la fine dell’estate o l’inizio dell’autunno, periodo che cambia a seconda della zona geografica in cui si trova la tua vigna.